Home > Blog > 3 modi con cui le Escort truffano i clienti

3 modi con cui le Escort truffano i clienti

by Kris - 04/03/2024

test immagine

Dopo l’articolo sulle 3 cose che le Escort odiano nei loro clienti, non poteva esserci una degna risposta al fuoco! Oggi abbiamo deciso di andare a sviscerare quelle che sono le tipiche truffe (anche online) delle escort, a danno dei loro clienti e che pregiudicano sul nascere un piacevole appuntamento.

Truffe escort online: quali sono i metodi più utilizzati

Le truffe escort online rappresentano un fenomeno in crescita nel mondo digitale, dove l'anonimato e la facilità di comunicazione offrono un terreno fertile per attività fraudolente. Queste truffe si manifestano attraverso vari metodi ingegnosi utilizzati dai truffatori per ingannare le loro vittime.

Comprendere i meccanismi di queste truffe è essenziale per prevenire frodi e proteggersi da esperienze spiacevoli nel contesto degli incontri con escort. Di quali stiamo parlando?

Chiedere ricariche
Usare foto Fake
Mentire sui prezzi

Chiedere ricariche telefoniche o su PayPal

Alcune escort, una volta contattate per un appuntamento, sono solite richiedere delle ricariche prima dell'incontro. Lo scopo di queste ricariche sarebbe quello fissare la data e garantire la presenza, ma dietro questa richiesta spesso si nasconde una truffa.

Infatti nel momento in cui si versa l'acconto come richiesto, la escort in malafede potrebbe bloccare il malcapitato cliente, rubando di fatto i soldi della ricarica.

Il cliente purtroppo non può reagire a questo comportamento, nemmeno legalmente, essendo nullo l'accordo fra cliente ed escort per il servizio richiesto.

Inoltre effettuare una ricarica su carta o su PayPal espone il cliente al rischio di comunicare i propri dati personali. Dati che potrebbero essere in futuro usati per stalkerare o ricattare il cliente.

MAI inviare ricariche in anticipo ad una escort, a meno che non si conosca perfettamente la persona e non ci sia già estrema fiducia.

Usare foto Fake

Purtroppo è usanza di alcune ragazze quella di usare foto false rubando letteralmente l’immagine di altre persone.

Questa è una pratica molto pericolosa in quanto la proprietaria di quelle foto può tranquillamente trovarsi e far scattare una denuncia. Inoltre è una cosa molto irrispettosa nei confronti del cliente, il quale si fa un’idea di chi incontrerà totalmente diversa poi dalla realtà. Ne avevamo parlato precedentemente, all’interno della guida per riconoscere un profilo escort falso da uno reale.

Alcune usano foto del corpo di altre persone estremamente somiglianti solo per un evitare di pubblicare tatuaggi o tratti del corpo distintivi. Altre addirittura rubano foto di altre persone mostrandone perfino il volto!

In entrambi i casi si cade in una truffa vera e propria, con il solo scopo di attirare il cliente e poi inventarsi una scusa per trattenerlo. Ad esempio spacciandosi per una amica, o dire che le foto sono di alcuni anni fa.

Alcuni clienti alzano i tacchi, altri invece accettano di vivere l’esperienza, anche se fortemente delusi.

Non dare subito le informazioni e aumentare i prezzi durante l’incontro

Alcune escort utilizzano la strategia di mentire sul prezzo dei propri servizi.

Sapendo che un cliente potrebbe dileguarsi leggendo un prezzo troppo alto, la professionista comunica il prezzo più basso possibile per farlo intanto venire da lei.

Il cliente si presenta quindi sapendo che spenderà una certa cifra. Durante l'incontro però la escort dice al cliente che non può fare il servizio richiesto, e per farlo si richiede un extra.

Il cliente si sorprende e chiede spiegazioni, dicendo che aveva letto quelle informazioni e che non erano stati menzionati extra durante la telefonata.

La ragazza si difende dicendo che il cliente non ha chiesto cosa fosse incluso nel servizio. Alcuni clienti a questo punto alzano i tacchi, altri pur di terminare l'appuntamento potrebbero elargire l’extra richiesto a malincuore.

Nascondere informazioni per aumentare il prezzo di un incontro è una tecnica molto odiata dai clienti. Li mette in difficoltà e li costringe a pagare di più facendo leva sul loro desiderio sessuale.

Attenzione però, il cliente potrebbe vendicarsi recensendo negativamente la ragazza, causando danni professionali e diffondendo un passaparola negativo.

Conclusioni: meglio un sano rapporto umano

Insomma da queste tre truffe comuni delle escort si evince che bisogna sempre prestare attenzione al rapporto umano. Meglio comportarsi onestamente, che dare l'idea di essere una disonesta macchina mangia soldi che non presta nemmeno un briciolo di attenzione ai propri clienti.

VICINE A ME